Criptovalute e investimenti: ecco le opportunità da tenere d’occhio secondo gli analisti

Le criptovalute sono un asset sempre più diffuso tra gli investitori italiani ed il settore è in continua espansione. Molte piattaforme di trading digitale hanno aggiunto le crypto tra gli assets presenti in catalogo e sono nate anche delle piattaforme specializzate nella compravendita di monete virtuali. Le opportunità di investimento in questo settore sono numerose, ma prima di iniziare ad operare con Bitcoin ed altcoins è necessario fare delle precisazioni.

Tutte le criptomonete sono caratterizzate da un’elevata volatilità, il che spiega come mai il loro valore di mercato possa andare incontro ad oscillazioni anche a doppia cifra nel corso della giornata. E’ vero che è possibile distinguere tra le monete ad alta capitalizzazione e quelle a bassa capitalizzazione, ma la volatilità è marcata anche per le criptovalute del primo gruppo, sebbene sia più elevata per quelle del secondo.

Questa caratteristica che accomuna tutte le monete virtuali deve essere presa in considerazione quando ci si avvicina a questo settore. Gli investitori che decidono di introdurre nel loro portafoglio delle criptomonete devono essere pronti a gestire la componente di rischio che inevitabilmente è correlata a questi stessi assets.

Opportunità di investimento in criptomonete

Nonostante molte valute abbiano raggiunto elevate capitalizzazioni di mercato e prezzi sostenuti, le opportunità di investimento per coloro che vogliono rivolgersi a questi assets innovativi non mancano. In rete si trovano molte informazioni sulle monete emergenti e sulle finestre di investimento da sfruttare per le valute già affermate. È però fondamentale tener conto esclusivamente di notizie affidabili.

Da questo punto di vista è possibile consultare la pagina degli analisti del sito Criptovaluta, sulla quale sono raccolte le ultime news sul mondo crypto e sono proposti approfondimenti sugli argomenti di maggior interesse per gli investitori digitali.

Leggendo le analisi degli esperti del settore si scoprono diverse strategie di investimento. Alcuni analisti consigliano di puntare sulle monete ad alta capitalizzazione, caratterizzate da una volatilità inferiore, ma comunque con ulteriori possibilità di crescita. Altri consigliano invece di optare per le criptovalute emergenti, con capitalizzazione di mercato più bassa, volatilità più alta e maggiori possibilità di crescita esponenziale. Le cripto emergenti sono vantaggiose sia per gli investitori con patrimoni ingenti, sia per i traders che dispongono di un budget iniziale ridotto.

Tra le monete maggiormente presenti nei wallets digitali degli investitori italiani si trovano Bitcoin ed Ethereum. Queste valute occupano al momento rispettivamente la prima e la seconda posizione nella classifica delle monete virtuali per capitalizzazione di mercato e sono considerate degli assets da prendere in seria considerazione quando si decide di rivolgersi al mercato delle criptomonete.

Per una strategia che preveda un portafoglio ben differenziato bisogna prendere in considerazione anche le criptovalute emergenti, come sottolineato dagli esperti di Criptovaluta.it. Tra queste stanno facendo parlare molto le altcoins collegate al cosiddetto metaverso, in particolare dopo l’annuncio di Zuckerberg sull’interesse della sua società ad investire nello sviluppo di un metaverso.

Una moneta dal costo di mercato molto basso, ma che sembra avere delle caratteristiche che le consentirebbero di crescere, è Starlink (STARL). Questo token ha al momento una quotazione di mercato così ridotta che tutti possono investire, anche i clienti con dei budget davvero contenuti. Come tutte le criptomonete emergenti, non ci sono sicurezze circa la sua futura crescita, ma se si ha intenzione di investire su un asset ad alto rischio questa coin potrebbe rivelarsi la scelta giusta.

Un’altra moneta che merita di essere presa in esame è Star Atlas (ATLAS). Anche questa valuta è collegata al mondo del metaverso ed è la moneta ufficiale di uno dei progetti che sono attesi con maggior entusiasmo dalla community virtuale. Il costo di accesso è molto ridotto, motivo per cui potrebbe essere considerata per la differenziazione del portafoglio.