Il sistema sanitario americano ai tempi di Obama

Il sistema americano non è sempre stato come lo conosciamo, prima veniva chiamato Obamacare, dal nome del presidente che lo aveva promosso. Per questo progetto, gli unici in grado di avere diritto a questo programma assistenziale, erano gli over 65 e tutte le persone il cui reddito era considerato simile alla soglia di povertà. Read more

“Dei sepolcri” di Ugo Foscolo: l’importanza della sepoltura

L’opera “Dei sepolcri” di Ugo Foscolo, ancora oggi studiata nelle nostre scuole, tratta un tema importante per la natura umana e lo fa da un punto di vista materialistico, privandolo di qualsivoglia connotazione religiosa.
L’autore, infatti, riesce ad espletare l’importanza di una degna sepoltura e l’impossibilità di poter cedere ad una tomba anonima: non si tratta di bisogni nuovi, dell’uomo moderno, ma di una necessità nata con l’uomo che si è esplicitata prima nelle necropoli dei greci, dei romani e degli etruschi, nelle piramidi degli egizi e alla fine nelle cappelle e nei cimiteri adiacenti le chiese.
Ugo Foscolo è stato in grado di dare voce a chi non l’aveva e ancora oggi ci permette di capire l’importanza di rivolgersi ad un personale preparato e attento come quello della Cattolica San Lorenzo, un’agenzia di pompe funebri a Roma. Read more

Studio con il TENX: la ricerca cellula per cellula

Il sogno di ogni ricercatore su questo pianeta, è quello di riuscire a scandagliare il tumore intervenendo su ogni singola cellula. Oggi questa possibilità si concretizza gradualmente, per mezzo delle ultimissime tecnologie in campo. Tra le tante strumentazioni infatti, che permettono un’analisi specifica della malattia, uno strumento di analisi inizia ad avere un ruolo importante. Il Chromium Controller 10x analizza infatti il DNA e l’RNA partendo da una sola cellula. Questo strumento, progettato con cura e attenzione, ha consentito all’istituto oncologico romagnolo di nuovi mezzi per conoscere il cancro. Questo dispositivo, nonostante le sue ridotte dimensioni, ha al suo interno un’incredibile potenzialità, perché consente a chi fa ricerca di vedere da vicino tutte le cellule tumorali, estraendo informazioni utilissime sulla complessità e sull’eterogeneità della stessa neoplasia. Read more

Il sogno di ogni ricercatore su questo pianeta, è quello di riuscire a scandagliare il tumore intervenendo su ogni singola cellula. Oggi questa possibilità si concretizza gradualmente, per mezzo delle ultimissime tecnologie in campo. Tra le tante strumentazioni infatti, che permettono un’analisi specifica della malattia, uno strumento di analisi inizia ad avere un ruolo importante. Il Chromium Controller 10x analizza infatti il DNA e l’RNA partendo da una sola cellula. Questo strumento, progettato con cura e attenzione, ha consentito all’istituto oncologico romagnolo di nuovi mezzi per conoscere il cancro. Questo dispositivo, nonostante le sue ridotte dimensioni, ha al suo interno un’incredibile potenzialità, perché consente a chi fa ricerca di vedere da vicino tutte le cellule tumorali, estraendo informazioni utilissime sulla complessità e sull’eterogeneità della stessa neoplasia. Read more

Criptovalute e investimenti: ecco le opportunità da tenere d’occhio secondo gli analisti

Le criptovalute sono un asset sempre più diffuso tra gli investitori italiani ed il settore è in continua espansione. Molte piattaforme di trading digitale hanno aggiunto le crypto tra gli assets presenti in catalogo e sono nate anche delle piattaforme specializzate nella compravendita di monete virtuali. Le opportunità di investimento in questo settore sono numerose, ma prima di iniziare ad operare con Bitcoin ed altcoins è necessario fare delle precisazioni. Read more

Una questione sociale: la povertà funebre

Uno dei problemi che sta sempre più dilagando presso la nostra contemporaneità, è l’incremento della povertà funebre, ovvero un aumento sostanziali dei costi dei funerali insieme al calo del valore degli aiuti di stato. Questo significa che sempre più persone hanno una seria difficoltà a coprire in tutto e per tutto i costi dei funerali. All’interno del giornale Guardian, un articolo ha focalizzato l’attenzione su questa problematica che sta, gradualmente, interessando sempre più persone. Nel Regno Unito, per esempio, il costo di un funerale si aggira intorno alle 3,500 sterline, mentre i supporti da parte dello stato, per le celebrazioni funebre si aggirano intorno alle 700 sterline. Sempre in Inghilterra, un funerale senza troppi sfarzi, costerà intorno a 1200 sterline: questo significa che i funerali più semplici possono essere anche fuori dalle possibilità economiche della popolazione. Read more

Maldive del Salento: le attività da fare

Un paradiso baciato dal sole che non ha niente da invidiare agli atolli dell’Oceano indiano, è proprio quello delle Maldive del Salento. Oltre al paesaggio leggero e cristallino, questo luogo regala anche cultura, buon cibo e soprattutto storia. Tutti questi elementi insieme, rendono una qualsiasi vacanza memorabile, istruttiva e allo stesso tempo ideale per i viaggi in totale relax e spensieratezza. Read more

Alternative originali alla sepoltura tradizionale: un viaggio spaziale

Nel tipico caso di decesso, cosa si potrebbe fare delle proprie spoglie per diventare originali dopo la vita? La soluzione per cui si mette la propria salma dentro una bara e si viene cosparsi di terra, non è l’unica soluzione possibile. Oggi come oggi ci ritroviamo in un mondo sempre più interconnesso, il futuro è in grado di cambiare ogni aspetto del nostro presente e, soprattutto, della nostra vita e di tutte le sue fasi. Anche quella della morte è una fase che, sulla base del nostro tempo, viene sempre più gestita diversamente. Read more

La conservazione dell’urna cineraria in casa

Sebbene la custodia delle ceneri di un proprio caro in casa ad alcuni possa suscitare inquietudini, di fatto rappresenta un’usanza circondata da un’aura quasi “romantica”. Nel nostro stato è possibile conservare presso la propria abitazione l’urna, però bisogna ben capire cosa dice la legislazione in merito: esiste la legge numero 130/2001, che permette la conservazione, al di fuori dell’ambiente cimiteriale, di un’urna contenente le ceneri di un congiunto. Nonostante il permesso, per conservare un’urna presso la propria abitazione, bisogna affrontare degli steps imprescindibili: in primo luogo bisogna che il congiunto, in vita, esprima la volontà della cremazione presso un notaio; bisogna poi eseguire la volontà testamentaria della cremazione; è necessaria la sigillatura dell’urna contenente le ceneri; il ritiro dell’urna stessa e il posizionamento dell’urna nel luogo progettato per essa. Qualora questa procedura dovesse risultare troppo articolata da affrontare durante il momento delicato del lutto, ci si può sempre affidare per il disbrigo di tutte le pratiche connesse al servizio funebre, alle pompe funebri a Roma Cattolica San Lorenzo. Read more