Cinque terre in treno: tariffe, orari e fermate

Una parte totalmente incontaminata, naturale che somiglia ad una tela di un pittore naif, sono le Cinque terre in Liguria. Esse comprendono Riomaggiore, Manarola, Corniglia, Monterosso e Vernazza. Famose località per coloro che amano la natura, il mare e il silenzio. Panorami mozzafiato sono il punto forte del viaggio delle Cinque terre in terno. Infatti, le singole zone, si possono visitare a piedi oppure avere una panoramica con un viaggio in treno ideale per i turisti.

Visitare le cinque terre in 1 giorno

La particolarità di questi luoghi sono le città aggrappate sulle pareti scoscese che cadono a strapiombo nel mare. Si tratta di borghi antichissimi che sono nati come punti strategici per attività commerciali marittime.

Per visitare le Cinque terre in 1 giorno, si consiglia di usare il viaggio turistico su treno. Si tratta di un percorso su una linea ferroviaria adibiti espressamente per far vedere le parti più interessanti in poco tempo. Ovviamente, ci deve essere comunque un programma di viaggio per poter poi scendere e concentrarvi direttamente su una di queste cittadine. Dividiamo gli itinerari in modo da visitare le cinque terre in 1 giorno.

Una volta scesi dal treno, non mancate nel visitare la chiesa di San Lorenzo, antichissima, lo storico Ospedale di San Rocco, anno 1400, e il Castello Doria.

Una vacanza di 3 giorni, cosa fare e cosa vedere

Un viaggio ideale, per visitare le Cinque terre, è di 3 giorni. Selezioniamo le cittadine in base alle loro caratteristiche. Riomaggiore è ideale per le coppiette perché si ha a che fare con un luogo particolarmente romantico, molto colorato, silenzioso.

Manarola è perfetta per gli amanti della natura, con tutti i suoi parchi e per le coloratissime case, ma anche perché è ricca di monumenti del 1300. Corniglia, è faticosa, piena di scalini, ma con una splendida parrocchia gotica e con vicoli scavati nella roccia. Amata da coloro che sono appassionati del mare, c’è uno splendido spiaggione.

La città di Vernazza è fiabesca nella sua atmosfera. Considerato uno dei più bei borghi d’Italia. Quando si visitano le 5 terre in 3 giorni, si deve dedicare un pochino di tempo proprio ai monumenti, al castello e alle abbazie presenti. Infine, c’è il Monterosso, dove si nota il secondo castello più bello d’Italia a strapiombo sul mare, con torre Aurora e molte spiagge affollatissime in estate.

La card treno per le cinque terre

Turisti inesperti, ecco la “Cinque terre card”. Una carta servizi che permette di usufruire di un viaggio su treno, di poter entrare nel Parco Nazionale senza costi aggiuntivi, ma dove ci sono anche diversi servizi aggiuntivi.

La card Cinque terre permette di avere due versioni e due diversi servizi, vale a dire:

  • Cinque Terre Trekking
  • Cinque Terre Treno MS card

Entrambi permettono di entrare nel parco nazionale, di avere delle visite guidate e dei trasporti gratuiti.

Quanto costa visitare questa parte della Liguria

Qual è il costo della cinque terre card? La card cinque terre Trekking costa intorno alle 7.50 euro ad adulto, ma 4.50 euro per i ragazzi dai 4 ai 12 anni. Ci sono anche dei prezzi forfettari per quanto riguarda le comitive che si aggirano intorno alle 120 euro per 25 persone.

Per il costo card cinque terre treno si aggira intorno ai 16 euro a persona, ma scende a 10 euro per i ragazzi dai 4 ai 12 anni. L’acquisto delle card si possono effettuare su internet, cioè online oppure presso i rivenditori autorizzati in Liguria.

This entry was posted in Turismo. Bookmark the permalink.