Parasta: cosa significa, utilizzo del termine e sinonimi

Parasta

Chiunque studi architettura sa che cosa significa parasta. I consumatori la possono udire quando si fanno delle gite o visite turistiche in zone dove sono presenti delle strutture antichi con diverse colonne.

Allora è da qui che si deve partire. Infatti, la parasta viene sempre associata ad una colonna. In parte può essere vero, ma solo in parte. Ogni elemento che costituisce un immobile, ha un termine esatto che riesce a velocizzare il progetto e anche le richieste dei clienti o dello stesso architetto.

In sintesi la parasta è una colonna o pilastro che è accorpato o inserito all’interno di una parete. La vediamo perché essa sporge leggermente all’esterno.

Spieghiamo che la parasta è costretta ad uscire al di fuori delle mura non perché è un elemento estetico, ma per necessità. Infatti, in molti immobili, ci sono tanti problemi che riguardano il terreno di base. Un immobile potrebbe aver bisogno di un grande appoggio per riuscire a distribuire correttamente il suo peso.

Ecco che allora nascono le paraste. Esse possono sporgere all’esterno per diversi centimetri oppure anche pochissimi, ma proprio questo spazio esterno permette di avere un buon appoggio.

Ovviamente, siccome poi rimane ben visibile, ecco che allora si è cercato di darle una bellezza che spesso richiama il disegno delle classiche colonne greche.

Colonne o parasta, ci sono delle differenze?

Per capire la differenza delle colonne e delle paraste.

Siamo stati abbastanza specifici sull’identificare la forma e il motivo per cui esiste la parasta, ma rimane molto confusa la differenza delle colonne. In realtà è semplicissimo capire quale sia la differenza.

La parasta, come già suggerito, è un pilastro che ha una funzione importate e che è incorporata nelle pareti. Diventa visibile solo per una lieve sporgenza esterna.

Al contrario la colonna, usata anche nei templi grechi, che sono stati i primi a idearla in architettura, è un elemento utile, ma anche estetico. Essa viene resa visibile, curata nell’estetica ed è particolarmente bella da vedere.

La “parasta” è un termine che si utilizza in gergo tecnico

Di certo usare il termine parasta non sempre è facile. Parliamo di una parola che è del tutto tecnico.

Un architetto lo usa molto più facilmente, ma sempre riferito a determinate strutture, immobili o progetti. La possiamo sentire in una visita turistica in determinati ambienti o se si effettua una ristrutturazione dove diventa importante avere questa struttura.

Sinonimi di parasta

Su internet abbiamo trovato dei sinonimi di parasta che sono del tutto errati, che derivano più dal dialetto che dal reale.

Parlando di un termine tecnico è difficile trovare il giusto sinonimo. L’unico che è identificativo è:

  • Colonna incorporata

Tanto per riuscire a capire la sua forma e il suo utilizzo.

This entry was posted in Curiosità. Bookmark the permalink.