Trekking

Un’attività che è molto bella è che consente di vivere un’esperienza del tutto naturale e piacevole, è il trekking. In Italia vantiamo uno dei trekking tra i più belli e famosi d’Europa, vale a dire il “Selvaggio Blu”.

Il percorso da svolgere è molto lungo, ha diversi punti di isolamento che sono difficili da raggiungere, difficoltà tecniche, ma di indubbia bellezza. C’è poi il tempo che è un altro fattore interessante perché per molti giorni si rimane immersi nel verde.

Dunque non è certo un percorso da fare per gli inesperti oppure per chi è curioso. Se non avete una buona praticità delle tecniche di cammino, arrampicata e calata con la corda, allora dovrete avere una guida esperta.

Uno dei trekking più difficili

Come mai il Selvaggio Blu è considerato uno dei più difficili trekking? Perché è realmente difficile. Il percorso non è stabilito. Si unisce sopravvivenza ad autonomia. Per esempio se rimanete senz’acqua dovete cercarla oppure chiamare un punto di soccorso che richiede poi diverse ore di attesa.

La traversata e senza punti di appoggio, quindi si può essere in balia delle intemperie, incidenti e impresivi. I gruppi si muovono in autonomia e devono avere tutto il necessario per svolgere sia delle arrampicate, discende, scalate e avere una competenza in primo soccorso. Nel percorso ci sono dei depositi di cibo e acqua, che si raggiungono solo orientandosi in modo ottimale.

Attenzione che il percorso di trekking “Il Selvaggio Blu” deve essere prenotato e organizzato poiché i depositi di cibo e acqua vengono preparati 2 giorni prima. Dunque se vi ritrovate in questo percorso, senza aver avvisato nessuno, alla fine non troverete nulla.

Quanto costa partecipare a “selvaggio blu”?

Per partecipare a Selvaggio Blu si deve prenotare circa 30 giorni prima dell’arrivo. Il percorso è in Sardegna e comprende una lunga camminata nei punti più selvaggi della grande isola. Il costo o quota di partecipazione è di 800 euro a persona dove sono comprese l’arrivo in albergo, attrezzatura, viveri e guida.

Desiderate avere dei chiarimenti in merito? Allora basta che vi colleghiate al sito dell’organizzazione di Trekking Selvaggio Blu. In totale si hanno 7 giornate di percorso, in realtà appena arrivati si va in albergo per una preparazione al percorso. Ci sono poi 5 giorni e 4 notti di percorso e il settimo giorni si torna in albergo.

Dove si svolge il trekking, selvaggio blu?

Come accennato il trekking Selvaggio blu si svolge in Sardegna. La partenza è da Santa Maria Navarrese. Si arriva a Pedra Longa, poi a Cengia Giradilli, si raggiunge Cuile Uspiggius per arrivare poi in una zona del tutto selvaggia. Sono molti i punti panoramici che si potranno vedere e tante le spiagge che vi aspettano, totalmente incontaminate.

Lascia un commento