Allergie: elenco di quelle più comuni

Con l’arrivo della primavera non solo le giornate si allungano e inizia a fare anche  più caldo, temperature permettendo, ma per alcune persone questo periodo è sinonimo di un’altra parola, “allergia“, purtroppo molti fiori e piante emettono polline e pioppi nell’aria e quando raggiungono il naso delle persone iniziano a star male: starnutire, gocciolare il naso, mal di testa, lacrimazioni agli occhi perché l’organismo cerca di combattere questo fastidio e disagio, fino ad arrivare allo shock anafilattico. Bisogna armarsi di antistaminici durante questo periodo anche se in molti altri casi questa forma di malessere è sempre costante nella giornata e nella vita delle altre persone, infatti è necessario fare un controllo dal medico e fare anche delle visite in ospedale. Questo elenco aiuterà a capire quali sono le allergie più comuni a cui gli individui sono colpiti

Elenco delle allergie più comuni

  • Allergia al polline: si manifesta quando si è a contatto con i fiori, il polline e pioppi.
  • Allergia alla polvere: qualsiasi tipo di polvere può dar fastidio se durante le pulizie viene inalata per sbaglio, basta anche in piccole quantità che il corpo cerca di rigettarlo fuori tossendo e starnutendo.
  • Allergia alle api: non è un’allergia all’animale ma bensì al veleno che ha, questa è difficile da capire se non si è fatto un controllo medico, se capita che questo insetto punga e inietta il veleno, la persona può seriamente star male perché le persone possono andare in shock anafilattico.
  • Allergia al fumo: il fumo può sempre dare fastidio alle persone, ma per chi ci è allergico gli si possono bloccare le vie respiratorie e andare incontro ad attacchi d’asma molto forti.
  • Allergie ai profumi: stessa cosa succede a chi è esposto ad odori, profumi e inquinamento atmosferico provoca il blocco delle vie respiratorie, asma e continui attacchi di tosse.
  • Allergie agli acari: alcuni tipi di batteri si trovano in posti comuni come letti e divani, essi mangiano la pelle morta che a volte si lascia durante la notte, sulla pelle possono venire reazioni cutanee fastidiose e dolorose.
  • Allergie al pelo del cane: non si parla solo di pulci, ma il pelo del cane può dar fastidio in modo fisico alle persone perché il sistema immunitario non riesce a combatterlo e la persona sta male al solo contatto.
  • Allergia al pelo del gatto: succede sia con i gatti dal pelo lungo che corto, la persona starnutisce e tossisce e sta male se è a contatto con questo animale.
  • Allergia al nichel: questo metallo lo si trova sia nei medicinali, che nel cibo e provoca forti e pesanti malesseri se non lo si scopre subito, infatti è una delle più difficili da capire, provoca parecchi eritemi, pruriti e disturbi digestivi.
  • Allergia ai latticini: più che allergia si può definire anche intolleranza, provoca crampi allo stomaco, sensazioni di nausea e altri attacchi fisici.
  • Allergie alimentari: in alcuni casi alcune sostanze dei cibi possono provocare crampi e malesseri fisici.
This entry was posted in Curiosità. Bookmark the permalink.