Scegliere la piattaforma giusta per opzioni binarie

trading binarioSe confrontate con gli altri strumenti di trading, come il Forex e i CFD, le opzioni binarie possono essere considerate come le funzioni più immediate e semplici per accedere a dei potenziali profitti online. Comprendere il meccanismo di questa modalità di trading non è infatti difficile: una volta aperto un conto, occorre solamente prevedere correttamente la direzione delle quotazioni di un asset, incassando così la percentuale sull’importo investito al termine della scadenza fissata.

Ad esempio, se si reputa che il titolo della Samsung salga entro i prossimi 10 minuti, si potranno investire 10 euro su quest’ordine, che potrebbe essere associato ad un rendimento dell’80%. Se lo scenario si svilupperà in modo a noi favorevole, alla scadenza definita si potranno ottenere 8 euro, mentre in caso di esito negativo si perderà l’intero importo investito.

Su internet si potranno trovare numerosi broker specializzati in opzioni binarie (qui ti segnalo una risorsa interessante con una promozione da non perdere http://www.mercati24.com/trading-binario-prova-gratis) : alcuni di questi si distinguono per i generosi bonus messi a disposizione dei nuovi utenti, altri propongono interfacce efficienti ed innovative, con strumenti di analisi tecnica e segnali di trading integrati alla schermata di trading, altre ancora cercano di attirare i clienti offrendo tipologie di opzioni binarie avanzate e dai rendimenti consistenti.

Se si è dei trader non esperti, sarà utile registrarsi presso una piattaforma il più possibile semplice ed immediata, priva di optional che potranno confondere i nuovi arrivati. Alcune interfacce, ad esempio, presentano solo la funzione “call/put”, definita anche “high/low” o “alto/basso”: con un semplice click del mouse, si potrà impostare la previsione desiderata, senza dover selezionare ulteriori parametri. Se associata alla scadenza a 30 o 60 secondi, questa modalità di trading consentirà di operare facilmente ed ottenere dei risultati in arco di tempo assai ridotto.

Particolarmente accessibili saranno le piattaforme che consentono di aprire un account con capitali ridotti, anche con versamenti inferiori ai 100 euro, e di gestire ordini con un solo euro. Inoltre, per i principianti, sarà essenziale affidarsi ai broker che mettono a disposizione dei conti demo gratuiti ed illimitati, con i quali ci si potrà esercitare utilizzando liberamente e senza pressione degli importi virtuali. Alcune piattaforme consentono l’accesso a tali simulazioni anche a chi non ha ancora aperto un conto con la società.

This entry was posted in Economia. Bookmark the permalink.