Oggetti di ceramica pregiata: dove trovarli e come sceglierli

Ogni regalo è un gesto d’amore e rispetto, ma se il pensiero in questione è importante per la casa allora sarà sicuramente gradito, per questo molte persone decidono di acquistare per se stessi o per regalarlo alle persone che reputiamo importanti.

Create e usate in epoca medievale, è tornato di moda usare piatti, pentole e anche caraffe in ceramica per mangiare a pranzo o a cena.

Bellissime, eleganti e di ogni forma, aiutano anche per mantenere il calore del cibo al loro interno senza che il piatto scotti troppo, inoltre resistono anche a un forte calore come quello del forno se la ricetta va creata ed esposta direttamente nel coccetto in ceramica.

Vediamo insieme dov’è possibile acquistarli e come sceglierli.

Dove trovarli?

Molte persone sanno che una delle città italiane più importanti e conosciute per le ceramiche è sicuramente Faenza, comune che si trova in provincia di Bologna in Emilia Romagna, ma anche in tutte le città è possibile ancora trovare negozi dove si lavora la ceramica e i prodotti sono ben esposti sia all’interno che all’esterno del locale.

La persona addetta a questo lavoro inoltre si chiama ceramista, si tratta di un artigiano specializzato nel modellare con le mani, e aiutato con l’utilizzo di macchinari adatti come il forno, egli sa tutti i trucchi del mestiere e può anche decorarli a mano libera o essere aiutato da adesivi monouso adatti per abbellire con ogni tipo di colore.

Gli oggetti fatti a mano però hanno un costo che può risultare alto ma solo perché sono fatti a mano da un bravissimo e noto artigiano modellatore che ha fatto della sua passione un lavoro, inoltre, a tempo debito, è possibile anche chiedere oggetti personalizzati e ritirarli una volta terminati e pronti per l’uso.

Ovviamente per le produzioni in grande quantità molte fabbriche hanno macchine migliori e anche impianti dedicati solo alla decorazione, lubrificazione, stoccaggio e imballaggio di tali oggetti.

Dato che è possibile trovarli ovunque, anche su internet ci sono vari annunci di persone che li vogliono vendere, è possibile anche trovarli in mercatini dell’usato, è possibile anche controllarli a mano in questo caso che non ci siano crepe o che sia pronto per rompersi.

In alcune bancarelle pure gli artigiani vendono i loro prodotti e cercano di proteggerli anche dopo l’acquisto se il trasporto avviene in macchina.

Le ceramiche orientali sono quelle più belle, particolari e preziose per esporle in casa e anche usarle in cucina.

Come sceglierli?

Oltre a essere decorati, pure con la colorazione base della ceramica, che di solito è di una tonalità rossa arancione fa la sua bella figura anche a tavola.

Con moltissima attenzione si può controllare con le proprie mani la qualità dei lavori e scegliere di acquistare piatti, caraffe, piatti e anche vasi di varie grandezze che siano robusti e sottili, decorati e non, uno oppure una serie da sei, e anche meno o di più, e anche in questo caso bisogna stare attenti che non siano rovinati oppure troppo sottili da non resistere alle cotture in forno.

Ovviamente in questi casi bisogna solo mangiarci sopra.

 

 

This entry was posted in Curiosità. Bookmark the permalink.