Riciclare jeans: tutorial ed idee per il fai da te

Nati per resistere ai movimenti degli operai, i jeans rappresentano uno degli indumenti più usati dalle persone e non solo i lavoratori. Adatti per look casual, sono fatti di materiale resistente e, in alcuni casi anche elastico.

Anche se sono di un tessuto resistente, naturalmente usandoli giornalmente tenderanno a sbiadire e a rovinarsi. Ma anziché buttare il jeans, lo si può utilizzare riciclandolo per creare altri oggetti o indumenti unici nel loro genere.

Tutorial e idee fai da te

Su internet sono presenti un sacco di idee e video per realizzare qualsiasi cosa con dei jeans che non si usano più oppure rotti e lacerati, ma non troppo per fare qualche altra cosa.

Nei video di 5 minuti mostrano anche però che non occorre avere la voglia di fare qualcosa di nuovo o di regalare un oggetto particolare a una persona cara, ma bisogna saper anche usare in alcuni casi la macchina da cucire, colla a caldo, ago e filo.

Solo per queste cose i bambini più piccoli devono starci lontani, solo al lavoro ultimato forse possono aiutarci durante le decorazioni come mettere la forma delle loro manine oppure scrivere il proprio nome con i pennarelli per le stoffe, e meglio ancora, usare la colla con i glitter.

Vediamo cosa si potrebbe fare e cosa usare.

Per un oggetto come un astuccio bisogna avere:

  • paio di jeans vecchi e che non si usano più;
  • righello;
  • forbici;
  • ago e filo;
  • colla a caldo;
  • cerniere o bottoni.

Come prima cosa bisogna misurare quanto lo si vuole grande questo astuccio e a volte aprire la braga con le forbici aiuta già nel lavoro perché una volta aperta è a metà, da questo punto si può tagliare prendendo come base una matita o una penna e tagliare dalla parte destra e sinistra.

Per chiudere ai lati, se non si sa usare né ago e filo, né tanto meno la macchina da cucire, fare estrema attenzione con la colla a caldo, fare un piccolo margine ai lati, mettere una striscia di colla a caldo, piegare un piccolo orlo interno pure nell’altra metà e chiudere a libro.

Mettere sopra qualcosa di pesante per far aderire bene e aspettare.

Fare la stessa cosa anche con la parte opposta e una volta che si ha una specie di astuccio lungo e aperto mettere una cerniera usando ago e filo oppure ancora la colla a caldo.

Una volta fatto controllare che si apra e si chiuda e decorarlo a piacimento.

Da un altro indumento fatto di jeans come un giubbotto primaverile, se si tolgono le maniche lunghe e lo si decora un po con orletti colorati, può diventare un bellissimo gilet estivo.

This entry was posted in Curiosità. Bookmark the permalink.