Frutta con la R: descrizione di ognuna con benefici e periodo

Documento a scopo informatico, aiuterà nella ricerca, e anche curiosità, a scoprire tutti i frutti che hanno come iniziale la lettera R, vedremo inoltre che benefici e proprietà hanno  per il nostro organismo se vengono consumati, e anche qual è il periodo migliore per raccoglierli e sono anche maturi.

Anche se non ce ne vengono in mente molti perché hanno nomi strani e particolari, esistono frutti con questa iniziale, e può capitare anche che in realtà li conosciamo ma hanno altri nomi più facili da ricordare.

Ecco l’elenco completo e dettagliato di questi cibi ricchi di acqua, vitamine e minerali.

Elenco completo

  • Rambutan: frutto grande sui 6/8 cm color bianco pallido, si trova all’interno di una buccia pelosa, rossastra e piena di protuberanze. È il frutto di un albero tropicale che si chiama  Nephelium lappaceum, e si pensa sia legato ad un altro frutto che gli somiglia molto, l’Ictis.
    Al tatto è un po’ viscido possono essere mangiati anche crudi o in mezzo ad una normale macedonia, al gusto poi è molto dolce.
  • Renetta: è una tipologia di mela che dal sapore è molto zuccherina, acidula e profumata, è piccola e leggermente più schiacciata e tozza, al tatto la buccia è ruvida e può essere di tre colori come le mele normali oppure di due tonalità, quelli principali sono sempre rosse, gialle e verdi.
  • Ribes: frutto composto a grappoli di 5 o più pallini grandi sui 5 cm l’uno, sono di colore rosso vivo molto acceso. Esistono molte specie di ribes divise tra rossi, bianchi e neri.

Benefici

  • Rambutan: è pieno di acqua, gli zuccheri che contiene sono semplici, i minerali più presenti sono il magnesio e la vitamina C, è povero di fibre, è perfetto per le diete per combattere il sovrappeso di una persona, utile anche per l’ipertensione arteriosa. Aiuta anche nell’intolleranza al lattosio.
    Dato che è pieno di fruttosio, in caso di consumo maggiore, potrebbe far venire calcoli renali e può compromettere il metabolismo delle cellule.
  • Renetta: come le mele, è piena di acqua, zucchero, vitamine C, PP, A, B1 e B2. Contiene fosforo, magnesio, calcio, potassio, zolfo, ferro, sodio. Il fruttosio che contiene non è nocivo per i soggetti diabetici.
  • Ribes: è ricco di sostanze importanti per l’organismo e i vasi sanguigni, infatti rafforza i capillari, sono ricchi di vitamina C, antociani, flavonoidi, sono ricchi di flavonoidi, antociani e vitamina A, B, C, K ed E, rafforza il sistema immunitario, e aiuta il feto (nel caso delle donne in stato di gravidanza) perché aiuta contro il rischio di spina bifida. Inoltre è ottimo per la formazione del collagene, in modo naturale, che è utile per dare elasticità alla pelle.

Periodo

  • Rambutan: nasce da un albero tropicale che si trova nell’Asia Sud-Occidentale, infatti hanno bisogno di un clima molto caldo, circa 20/30°C, è un albero molto sensibile alle temperature inferiori ai 10°. Quando sono pronti per iniziare a far germogliare i primi fiori, che diventeranno presto frutti, essi sono molto profumati e attirano molto spesso le api. Alcune volte i frutti nascono due volte l’anno, durante l’autunno e l’altra all’inizio dell’estate.
  • Renetta: Questa piccola mela è quella più usata per fare lo studel di mele, infatti nasce nella Val di Non in Trentino, in Valle d’Aosta e in Francia. Nascono verdi verso maggio e quando vengono raccolte a settembre vengono lasciate maturare in grandi capannoni diventando gialle.
  • Ribes: è un frutto che nasce di solito in estate e gli alberi si trovano spesso tra le montagne e si possono raccogliere per tutta l’estate.
This entry was posted in Curiosità. Bookmark the permalink.