Il piccolo prestito “W lo sport” di BNL

Non tutti i prestiti devono essere caratterizzati da importi consistenti a 5 o 6 cifre: alcune somme possono infatti essere richieste per andare incontro a spese contenute, anche inferiori a 1000 euro. Ecco quindi che alcuni istituti mettono a disposizione degli utenti delle linee di credito speciali, grazie alle quali è possibile richiedere i cosiddetti piccoli prestiti, da restituire nel breve o medio termine. È il caso di BNL, che con “W lo sport” offre la possibilità di accedere a finanziamenti per un massimo di 3 mila euro. L’importo erogato, che dovrà essere restituito entro un periodo di 12 mesi, deve essere destinato a coprire le spese di carattere sportivo e può essere quindi utilizzato per pagare l’iscrizione ad un corso di fitness, per saldare l’abbonamento mensile in palestra o per acquistare delle attrezzature sportive.

Le condizioni di questo piccolo prestito sono particolarmente vantaggiose: come detto, la soglia massima erogabile ammonta a 3 mila euro, mentre quella minima è pari a 500 euro; il TAN è del 3,90%, mentre le spese addizionali sono pressoché assenti, visto che il TAEG è solo leggermente superiore (3,97%, non ci sino infatti spese di istruttoria). In virtù di queste condizioni, ipotizzando di richiedere un prestito di 1000 euro da ripagare in 12 mesi, si dovranno pagare delle rate mensili a tasso fisso di 85,10 euro ciascuna, mentre le spese totali del finanziamento ammontano a soli 21,30 euro. La durata minima del piano di ammortamento è di 6 mesi.

L’iniziativa di BNL, in collaborazione con il CONI, vuole promuovere la diffusione della pratica sportiva nel nostro paese, predisponendo una linea di credito a condizioni agevolate per chiunque voglia dedicarsi all’attività fisica ricevendo un supporto economico da restituire ad un tasso d’interesse conveniente. Tutte le informazioni sul piccolo prestito “W lo sport” potranno essere visualizzate nel sito ufficiale di BNL, dove si potrà scaricare anche il foglio informativo del prodotto. Sempre nelle pagine web dell’istituto di credito si potrà prendere visione di ulteriori soluzioni dedicate a famiglie e privati, come i prestiti per giovani e studenti o i finanziamenti per i dipendenti e per i pensionati.

This entry was posted in Economia. Bookmark the permalink.