Stazione radio Italia: ecco come ascoltarla in auto, chi ci lavora e cosa trasmette

Radio Italia è una delle radio più storiche del nostro paese. È infatti stata fondata nel 1982 per volontà e idea di Mario Volanti e, nel corso del tempo, ha tenuto compagnia a milioni di italiani nei propri viaggi in macchina. Ad oggi è terza nella classifica delle radio più ascoltate.

Oggi è possibile ascoltarla sia con la radio tradizionale, sia con il sistema infotainment della propria vettura. Un altro modo è tramite il cellulare e il servizio di radio in streaming.

Radio Italia: come ascoltarla

Le frequenze di radio Italia cambiano a seconda delle zone in cui ci si trova. Una volta individuata quale sia la frequenza della propria località, si può scegliere se usare un dispositivo radio tradizionale o optare per le nuove tecnologie. Il primo è la classica radio da automobile: il suo rischio, però, è che in alcune zone d’Italia manchino le frequenze FM dedicate alla stazione specifica.

Per evitare questo fastidioso problema, si può optare per la radio in streaming. Per farlo è sufficiente scaricare un’applicazione, come Radiogram o MyTunerRadio e scegliere il canale che si vuole ascoltare: in questo caso, Radio Italia. Successivamente, basta connettere il proprio smartphone all’autoradio con i sistemi specifici, come Apple Car Play o Android Auto, e il gioco è fatto. Nel caso in cui il cellulare non preveda queste connessioni, è sufficiente collegare il cellulare alla radio con un cavo AUX. In alternativa, si può provare con il bluetooth.

Gli speaker di Radio Italia

Sono moltissimi i programmi offerti da Radio Italia. Dal lunedì al venerdì, dalle 7 alle 9, ci sono Savi e Montieri a tenere compagnia a tutti gli automobilisti, durante le ore di viaggio. Dalle 9 alle 12 arriva poi Paoletta, seguita da Mario Volanti che occupa l’ora della pausa pranzo, dalle 12 alle 13.

Il pomeriggio si apre dalle 13 alle 16 con Manola Moslehi e Mauro Marino, per poi proseguire dalle 16 alle 18 con Marina Minetti e Marco Falivelli. L’orario della cena, dalle 18 alle 21, è coperto da Daniela Cappelletti ed Emiliano Picardi.

Nel weekend, dalle 9 alle 12 c’è Fiorella Felisati, seguita dalle 13 alle 15 da Francesco Cataldo. Il pomeriggio del weekend è poi gestito da Matteo di Palma, dalle 15 alle 17, e da Francesca Amendola, dalle 17 alle 19. Altre partecipazioni quotidiane speciali sono quelle del doppiatore Luca Ward, ogni giorno alle 9.05; quella di Enzo Miccio, quotidianamente alle 10.20 e quella di Alberto Alfano, per il meteo e la viabilità.

Radio Italia: cosa trasmette

Radio Italia ha una gamma veramente ampia di programmi e di proposte. Innanzitutto è stata la prima ad aver portato con regolarità i concerti itineranti sul territorio: vanta, infatti, oltre cento eventi nelle piazze più belle d’Italia, ma non solo. Inoltre, è stata la prima radio ad essersi legata all’eccellenza sportiva: è radio ufficiale della FIGC, per esempio. Tra i record, è stata la prima anche a presidiare l’ambito teatrale e culturale: è la radio scelta da alcuni artisti per raccontare i propri tour di concerti.

Uno degli eventi più importanti di Radio Italia è il Radio Italia Live, il programma di punta che, dal 2000, raccoglie in una piazza d’Italia alcuni tra gli artisti più influenti del periodo.