Oceani: quali sono e come riconoscerli?

L’oceano è sempre stato uno delle fonti d’ispirazione da parte degli uomini sia se scrivevano libri, opere e racconti oppure di comandanti di navi pronti a salpare per scoprire i continenti, mentre ora si solca su di essi per fare delle bellissime vacanze sulle navi da crociera.

Inoltre sono popolati da migliaia di pesci e mammiferi marini che tutto il giorno cacciano oppure saltano sul pelo dell’acqua, per non parlare anche che in fondo sono abitati da creature particolari che si sono abituate all’oscurità e hanno anche vari aspetti anomali come ghiandole luminose che usano per cacciare. Durante gli anni scolastici si sono studiati tutti gli oceani e dove si trovano, per avere un veloce ripasso questo documento aiuterà in un veloce ripasso.

Quali sono?

Gli oceani principali sono solo 4:

  1. Oceano Artico: è anche chiamato “Mare Artico” e si trova solo al Polo Nord.
    È il più piccolo, infatti raggiunge solo i 14.060.000 km² ed ospita grandi calotte di ghiaccio, quella più grande si trova perfettamente al centro della Terra.
  2. Oceano Atlantico: è il secondo oceano più grande della Terra, infatti raggiunge solo i 106.000.000 km², prende il suo nome dal titano Altante.
  3. Oceano Indiano: raggiunge i 73.550.000 km², è il penultimo in quanto a vastità.
  4. Oceano Pacifico: quello più vasto nella Terra, si chiama così anche per il fatto che le sue acque sono spesso calme.
    È grande circa 179.000.000 di km².

Come riconoscerli?

  1. Oceano Artico: bagna molti stati come il Canada, la Russia, la Danimarca, la Norvegia, gli Stati Uniti e l’Islanda.
  2. Oceano Atlantico: è racchiuso tra i continenti dell’America da nord a sud, verso la parte ovest, mentre a est bagna la costa dell’Africa e la costa Europea, dal Portogallo fino alla Norvegia, bagnando anche la Gran Bretagna la Scozia e l’Irlanda.
  3. Oceano Indiano: bagna la parte ovest dell’Africa e un’insenatura più conosciuto è il Mar Rosso, il Mar Arabico, il Golfo di Aden, il Golfo del Bengala:
    Bagna a ovest la costa africana, il Madagascar, a nord la costa asiatica, toccando anche Singapore, le Maldive e anche la costa a ovest dell’Australia.
  4. Oceano Pacifico: parte dal Mar di Bering che si trova in Artide, fino al Mare di Ross che si trova in Antartide in cui le acque sono fredde, a metà tocca pure l’equatore e lì le sue acque sono calde.
    Per quanto riguarda i continenti e le isole bagna a est la costa americana da nord a sud, mentre a ovest bagna parte dell’Asia, Giappone, Filippine, Australia, Nuova Zelanda.
This entry was posted in Curiosità. Bookmark the permalink.